Ricorsi.net

Ricorsi.net (http://ricorsi.net/forum/)
-   Cartelle esattoriali (http://ricorsi.net/forum/cartelle-esattoriali/)
-   -   Validità notifica cartelle per compiuta giacenza e prescrizione del credito (http://ricorsi.net/forum/cartelle-esattoriali/3855-validita-notifica-cartelle-per-compiuta-giacenza-e-prescrizione-del-credito.html)

AlessandroM 12-11-2009 11.07.51

Validità notifica cartelle per compiuta giacenza e prescrizione del credito
 
Illustrissimi Avvocati di Ricorsi.net,
sono venuto a conoscenza di 4 cartelle esattoriali relative a multe e tasse rifiuti per un ammontare complessivo di circa 3500 euro mediante una DIFFIDA DI PAGAMENTO di Equitalia Gerit Spa ricevuta attraverso posta ordinaria la scorsa settimana.

Avrei qualche chiarimento da chiedere in merito alle notifiche e all'eventuale prescrizione del credito:

1. Premesso che io, probabilmente mal consigliato, non faccio ritirare nè multe nè raccomandate dal portiere quindi di fatto non sarei a conoscenza degli atti. So per una sentenza riportata alla fine del messaggio che il mancato ricevimento dell'atto (cartolina verde) ai fini della notifica per compiuta giacenza dell'atto stesso deve essere notificato da ulteriore raccomandata A/R che però io non ricevo, ma ne vengo a conoscenza tramite nuova cartolina (solitamente gialla). Diciamo che per ogni multa/cartella io ho quindi ricevuto sempre due cartoline (verde + gialla) a cui solitamente non ho dato mai seguito.
Viste le premesse secondo voi potrebbero sussistere i termini per l'eccepimento delle mancate notifiche sia delle cartelle che delle multe?

2. Nel caso in cui non ci fossero i presupposti e le cartelle risultassero quindi correttamente notificate, qual'è il termine di prescrizione del credito?

3. Eventualmente si potrebbe far eccepire la prescrizione del credito anche durante una riscossione coattiva in atto (es. pignoramento del 5° dello stipendio)?

Riporto la sentenza citata precedentemente:


E' nulla la notifica del verbale di accertamento di violazione al codice della strada "mediante il deposito presso l'ufficio postale", senza che sia data notizia al destinatario, tramite raccomandata con avviso di ricevimento, del compimento delle formalità della notificazione nel senso chiarito dalla Corte costituzionale.

Lo ha stabilito la Cassazione, con la sentenza n. 7815 del 4 aprile 2006, richiamando la sentenza n° 346/1998 con la quale cla Consulta aveva dichiarato «incostituzionale l'art. 8, comma 2, l. 890/1982, nella parte in cui non prevede che, per le notifiche a mezzo posta, in caso di rifiuto di ricevere il piego o di firmare il registro di consegna da parte delle persone abilitate alla ricezione ovvero in caso di mancato recapito per temporanea assenza del destinatario o per mancanza, inidoneità o assenza delle persone sopra menzionate, del compimento delle formalità descritte e del deposito del piego sia data notizia al destinatario medesimo con raccomandata con avviso di ricevimento».


RingraziandoVi anticipatamente per l'eventuale risposta,
Vi porgo i miei più cordiali saluti.

Alessandro M.

Avv. G. Lore 12-11-2009 11.15.12

Premessa: chi Le ha consigliato di non fa ricevere le notifiche è un autentico incompetente e se è un collega sarebbe solo la dimostrazione che tra di noi ci sono molte persone che farebbero bene a cambiare lavoro.
Del resto doppiamente incompetente perchè la notifica al portiere offre invece molte eccezioni da esperire, quindi chi ha il portiere è sempre in una posizione di vantaggio.
Ciò posto, non ricevendo e ritirando mai le notifiche queste si compiono con il deposito dell'atto alla casa Comunale ex art. 140 c.p.c. a cui deve seguire l'invio della racc. che avverte la giacenza.
Se questa manca la notifica è svolta erroneamente.
Se vuole ci invii il tutto a inforicorsi@gmail.com per darLe assistenza e adeguato parere.
Avverso la diffida di pagamento si può solo esperire la procedura del 615 c.p.c. a mezzo di legale

AlessandroM 12-11-2009 11.30.25

Citazione:

Originalmente inviato da Avv. Lore (Messaggio 21321)

...

Ciò posto, non ricevendo e ritirando mai le notifiche queste si compiono con il deposito dell'atto alla casa Comunale ex art. 140 c.p.c. a cui deve seguire l'invio della racc. che avverte la giacenza.
Se questa manca la notifica è svolta erroneamente.
Se vuole ci invii il tutto a inforicorsi@gmail.com per darLe assistenza e adeguato parere.
Avverso la diffida di pagamento si può solo esperire la procedura del 615 c.p.c. a mezzo di legale


Gentilissimo Avv. Lore La ringrazio vivamente per la risposta.

Ribadisco che mai ho firmato una raccomandata di avviso di giacenza, ma ho solo ricevuto le cartoline che peraltro non ho mai ritirato.

Se questo è sufficiente per ricorrere avverso la diffida vi darei subito mandato per il ricorso.

La documentazione della Diffida di Equitalia l'ho già fatta visionare da voi, ma le date presenti risultano tutte nei termini (sia le notifiche delle cartelle che dei verbali), per cui mi è stato risposto da vostri incaricati che non sussistono i presupposti per un ricorso.

Secondo me l'unico punto è proprio il discorso delle raccomandate A/R di avviso di giacenza che mai sono state firmate da nessuno.

Cordiali saluti.

Alessandro M.

Avv. G. Lore 12-11-2009 11.35.21

Infatti se la notifica è avvenuta col 140 l'unica possibilità oppositiva è eccepire l'erronea modalità notificatoria (mancato invio seconda racc.).
Se però la relata di notifica dei titoli (verbali) o cartelle afferma che è stato lasciato il c.d. avviso di giacenza, allora la situazione si ingarbuglia, perchè fa fede ciò che attesta il notificatore.
Si può individuare questo solo in sede di giudizio, perchè accedendo alla gerit l'unica possibilità che si ha è (dopo almeno un mese) avere la copia delle relate della cartelle e non dei verbali.
Eccepibile è inoltre il conteggio della magg.ne ex art. 27 Legge 689/81

AlessandroM 12-11-2009 12.10.47

Sinceramente penso che sia riportato correttamente che il primo avviso è stato lasciato in cassetta (sia dei verbali che delle cartelle).

Quello che invece non ho capito è che se la certezza di non aver mai ricevuto/ritirato la raccomanda A/R successiva alla mancata notifica può essere sufficiente ad opporsi.

Oppure lei si riferisce proprio al secondo di avviso quando dice che fa fede ciò che scrive il notificatore?

Sinceramente mi pare una strada senza uscita, e comunque molto buia per me.

Invece a proposito della prescrizione del credito e quindi del diritto di recuperare anche a seguito di notifica corretta della cartella, sussiste dopo 10 anni dalla notifica della cartella stessa? Quali atti la interrompono?

Mi dica lei se crede che sussista qualche possibilità per intentare un ricorso. In merito a questo Le faccio presente che le cartelle risultano notificate dal 2005 al 2008.

Cordiali saluti

Avv. G. Lore 12-11-2009 12.19.31

Piccola premessa: parliamo del Comune di Roma? perchè se fosse così a naso da ciò che dice le multe dovrebbero rientrare nel condono e con una spesa minima se la cava.
L'interruzione della prescrizione opera con il ricevimento degli atti ricettivi (in sostanza di atti spediti con racc).
Sulle possibilità o meno dovrei valutare gli atti, allo stato non posso dirLe nulla

AlessandroM 12-11-2009 12.35.15

Io sono di Roma, ma tutte le cartelle contenute nella diffida suddetta erano relative a verbali accertati da Polizia Stradale (penso autovelox), Comune di Anzio, Comune di Fiumicino e tasse rifiuti.

Sembra quasi che sia stata fatta proprio su tutti gli accertamenti che non rientrano nel condono questa Diffida.

Sono sicuro infatti di averne di verbali a roma, e probabilmente cartelle.

Ma quindi se risultassero tutte corrette le notifiche io sarei debitore vita natural durante? Potrei richiedere la reteizzazione a questo punto? a cosa si riferisce quando parla della procedura del art. 615 c.p.c.?

Cordiali saluti

Avv. G. Lore 12-11-2009 12.39.23

Allora...intanto abbiamo messo un punto. Ci sono anche dei tributi (TARSU) che sono di competenza della Commissione Tributaria, il termine di opposizione è ampiamento scaduto e per quello non c'è nulla da fare.
Paghi, a meno che la diffida non sia arrivata per racc. AR ma non credo, di solito la Gerit la manda per posta semplice. Se fosse arrivata per racc. si potrebbe opporre entro 60 gg. alla Com. Trib. per eventuale difetto di notifica degli atti sottesi.
Per le sanzioni, si potrebbe invece svolgere l'azione del 615 c.p.c. (opposizione all'esecuzione) che è ordinaria.
Se non paga: 1. il credito pian piano aumenta; 2. prima o poi la Gerit procede di sicuro o a ipoteca o a fermo amm.vo per poi iniziare l'esecuzione mobiliare o immobiliare

AlessandroM 12-11-2009 12.55.42

C'è una particolarità!
Una cartella contiene due verbali cds del Comune di Anzio più le tasse rifiuti (peraltro io non pago le tasse rifiuti poichè mi arrivano su una metratura doppia rispetto alla mia).

Ma quindi facendo opposizione potrei chiedere la rateizzazione successivamente? Coda dovremmo fare?
Io ho più paura per le eventuali cartelle che potrei avere su roma.
Credo si parli di decine di multe. (vorrrei sapere quante cartelle ho totali in qualche modo!!!).

Il mio problema è stato quello di incuria totale... magari il 50% di tutto era impugnabile!!! ora mi sento davvero rovinato.

Infine è usuale arrivare al pignoraramento del 5° dello stipendio? Io non ho veicoli intestati e sono inquilino per il momento.

Grazie ancora.

Avv. G. Lore 12-11-2009 13.22.07

Purtroppo si è risposto da solo.
Onestamente ha gestito male tutto il pregresso per colpevoli errati consigli.
Per sapere la Sua pendenza con la Gerit basta accedere alla stessa e farsi dare gli estratti di ruolo, per i miei clienti lo faccio sempre.
Per la rateizzazione ahimè la vedo dura perchè la Gerit non rateizza sanzioni amm.ve comunali e tributi locali


Tutti gli orari sono GMT +1. Adesso sono le 13.12.40.

Powered by vBulletin versione 3.6.8
Copyright ©2000 - 2014, Jelsoft Enterprises Ltd.
Content Relevant URLs by vBSEO 3.0.0
Traduzione italiana : www.vbulletin.it
All rights reserved


1 2 3 4 5 6 7 8 9 10 11 12 13 14 15 16 17 18 19 20 21 22 23 24 25 26 27 28 29 30 31 32 33 34 35 36 37 38 39 40 41 42 43 44 45 46 47 48 49 50 51 52 53 54 55 56 57 58 59