Ricorsi.net
assistenza
Email
Fax

L'occasione giusta per dirgliene quattro

Che le multe servano solo ai Comuni per far soldi lo sanno anche i bambini. Così come tutti sanno che la sicurezza stradale ormai è diventato solo un alibi per costringerci a pagare.
È una rapina quotidiana ed è tra le più odiose che un onesto cittadino possa subire, perché passa per la via della sanzione, perché ci colpevolizza per un comportamento arbitrariamente e ingiustamente ritenuto illecito.
Occorre certo fare le opportune distinzioni (c'è chi commette gravi violazioni e va punito!), ma ormai, quando si parla di multe, le sanzioni - nel 99% dei casi - vanno a punire condotte che materialmente non hanno mai messo in pericolo l'incolumità di nessuno.

Parliamo delle auto in sosta vietata, lì dove materialmente non creano fastidio a nessuno o dei limiti di velocità che sono impossibili da sostenere.
Un caso particolarmente eclatante è quello del Cavalcavia del Ghisallo a Milano, dove, appena usciti dall’autostrada, il limite consentito cala drasticamente ad 80 kmh costringendo gli automobilisti più imprudenti a compiere delle brusche decelerazioni (mentre i più prudenti si fanno multare per mantenere almeno un’andatura costante).

Per ognuna di queste multe vorremmo avere gli amministratori comunali di fronte a noi e potergli sbattere in faccia le nostre ragioni, vorremmo sentirglielo farfugliare guardandoci negli occhi che quelle sanzioni sono dettate dall’esigenza di garantire la sicurezza stradale e non sono un modo vigliacco per rubarci altri soldi.

Questa opportunità l’abbiamo almeno una volta finalmente avuta, in occasione della trasmissione televisiva (in onda su TeleLombardia) “Forte e Chiaro”: era ospite il “nostro” Avvocato Giuseppe Lorè e alcuni esponenti della giunta milanese.

In questo breve video abbiamo raccolto alcuni dei passaggi più importanti. Vi auguriamo buona visione!



Aggiungi commento


Codice di sicurezza
Aggiorna

Commenti  

 
trepinte
0 #1 trepinte 2016-10-26 17:35
sì ma se ci sono i divieti di sosta un motivo ci sarà. immaginate per un attimo se non ci fossero regole, sarebbe la giungla.
http://www.liveleak.com/view?i=b7c_1368551883
Citazione
 

Siamo al tuo fianco

ricorso multa

Dalla richiesta di valutazione gratuita del verbale, fino all’accoglimento del ricorso, i nostri consulenti saranno sempre al tuo fianco.

Anche se non hai esperienza nè competenza in materia, per qualsiasi dubbio potrai contattarci al numero 08.100.30.533. I nostri consulenti ti offriranno tutte le informazioni necessarie.

Inviaci il verbale per un esame gratuito

Esaminati da occhi esperti, il verbale di una multa o una cartella esattoriale potranno rivelare motivi di nullità, altrimenti, difficilmente individuabili.

Inviaci il verbale per una valutazione gratuita e non vincolante:
mail via mail all’indirizzo info@ricorsi.net
whatsapp via WhatsApp al numero 348.51.599.58
fax via fax al numero 06.99332313 (scarica la copertina)
fax compilando il modulo seguente

Nel giro di poche ore riceverai risposta.

Calcola la data

Inserisci la data di notifica per individuare il termine ultimo entro cui poter presentare ricorso:
Applica la sospensione feriale (dal 1/8 al 15/9)
Giorni da aggiungere
Termine:

Chi è online

Abbiamo 252 visitatori e nessun utente online