Quando Equitalia paga

27

Oggi torniamo a parlare di Equitalia e di una sentenza che ci ha regalato particolare soddisfazione. Abbiamo redatto il nostro ricorso in favore di un affezionato associato per il quale avevamo già prestato la nostra assistenza ottenendo, circa un paio d’anni fa, l’annullamento con formula piena del suo verbale per l’omessa comunicazione dei dati del conducente. Pensavamo che la vicenda si concludesse qui, ma evidentemente qualche ingranaggio della pubblica amministrazione ha fatto sì che il comando di polizia municipale non recepisse l’annullamento della multa e incaricasse Equitalia di procedere all’escussione coattiva del credito.

Al disagio di opporre una multa illegittima, si è, quindi aggiunto l’ulteriore danno di dover far fronte anche alla successiva e altrettanto illegittima cartella esattoriale. Abbiamo, pertanto, presentato opposizione all’esecuzione ed eccepito l’illegittimità della cartella. Il Giudice di Pace ha accolto il ricorso e ha condannato Equitalia al pagamento delle spese della causa, per circa 300 euro. Poco dopo la sentenza è arrivato l’assegno di Equitalia, di cui vi alleghiamo la fotografia. Sono piccoli successi, che si ripetono abbastanza di frequente, che solitamente con maggiore eleganza ci sforziamo di tacere. Messa da parte l’eleganza, oggi optiamo per goderci la festa…che è sempre più bella quando ad offrire è Equitalia Occhiolino

Un plauso al giudice per aver condannato Equitalia alle spese…e un plauso ad Equitalia per aver ancora una volta sponsorizzato le nostre iniziative!

assegno equitalia

LASCIA UN COMMENTO

inserisci il tuo commento
inserisci il tuo nome qui

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.