Giudice di Pace di Rovigo: nulli i verbali con Traffiphot III SR

56

Solitamente evitiamo toni trionfalistici, ma questa volta faremo un’eccezione, per raccontarvi del successo ottenuto presso l’ufficio del Giudice di Pace di Rovigo, presso cui abbiamo incardinato un nostro ricorso. I verbale impugnato riguardava un presunto eccesso di velocità, rilevato mediante uno dei più comuni autovelox, il Traffiphot III SR. Il Giudice di Pace ha accolto tutti i motivi di opposizione sollevati, annullando il verbale e condannando la pubblica amministrazione al pagamento delle spese legali (poco più di duecento euro). Nelle sentenza (che pubblicheremo non appena sarà disponibile) il Giudice ha, punto per punto, ripreso tutti i profili di illegittimità da noi evidenziati, tra cui: l’omessa indicazione del Comune in cui sarebbe stata commessa la violazione (non rilevando a tal riguardo il semplice riferimento al corpo di polizia che avrebbe elevato la sanzione); l’assenza delle certificazioni previste dalla legge e dal decreto di omologazione, circa il corretto funzionamento dell’autovelox e la manutenzione periodica; l’ausilio di società private per servizi relativi alla gestione delle rilevazioni e dei fotogrammi scattati dall’autovelox. Per maggiori approfondimenti, vi raccomandiamo di leggere l’articolo dedicato ai ricorsi per le multe per eccesso di velocità.

LASCIA UN COMMENTO

inserisci il tuo commento
inserisci il tuo nome qui

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.