Punizione divina

Tra il serio e il faceto, riportiamo una notizia degli ultimi giorni che vale anche come consiglio e raccomandazione: anche se siete stanchi ed esausti per il traffico non lasciatevi andare ad imprecazioni e bestemmie.
Non ne perderete solo in termini di eleganza, ma ci rimetterete anche un centinaio di euro.
È quel che è successo sul l’autostrada A4, all’altezza del ponte sul Tagliamento, dove un camion, non potendo proseguire la marcia a causa di uno pneumatico a terra, ha per quasi un’ora completamente paralizzato la circolazione.
Così un automobilista veneto, stanco per la coda e la lunga permanenza in auto (o dolorante per aver sbattuto il polso fratturato sulla leva del cambio, come ha successivamente ed inutilmente rettificato), si è lasciato andare in una imprecazione. Le parole sono giunte all’orecchio dell’agente di polizia, che ha immediatamente verbalizzato l’accaduto, sanzionando il giovane per “Bestemmia e manifestazioni oltraggiose“. La fattispecie delittuosa è, infatti, espressamente prevista e punita dall’art. 724 del Codice Penale, con una multa di 102,00 euro.

Leave a Reply