ZTL Roma: fascia verde e anello ferroviario, norme d’accesso

Le restrizioni al traffico nella città di Roma sono regolate da due zone principali: Fascia Verde e Anello Ferroviario. Queste aree impongono limitazioni alla circolazione veicolare in base al livello di emissione degli inquinanti prodotti dai veicoli, in linea con le normative ambientali vigenti.

ZTL Roma: Anello Ferroviario e Fascia Verde

L’Anello Ferroviario è situato internamente, vicino al cuore della città, e impone restrizioni più severe. La Fascia Verde, invece, si estende verso l’esterno fino a raggiungere in alcuni punti il Grande Raccordo Anulare (A90), l’autostrada che circonda il perimetro urbano.

Intensificazione delle Misure

Dal 15 novembre 2022, le misure restrittive sono state intensificate e i confini delle ZTL (Zone a Traffico Limitato) sono stati ricalibrati. Secondo la delibera n.371 del 10 novembre 2022 del Consiglio Comunale di Roma, è vietata la circolazione nella Fascia Verde ai veicoli benzina con classificazione ambientale inferiore o uguale a Euro 2 e ai veicoli Diesel omologati Euro 3. Inoltre, i confini della zona sono stati modificati: ridotti nella parte ovest e ampliati a sud-est e lungo le direttrici Flaminia e Salaria.

Fascia Verde Roma: Limiti e Norme di Accesso

Copertura della Fascia Verde

La ZTL della Fascia Verde copre tutto il territorio interno al Grande Raccordo Anulare, includendo il centro storico e l’Anello Ferroviario, ad eccezione di quattro aree periferiche identificate come Zone A, B, C e D.

Limitazioni di Accesso e Orari

Le limitazioni all’accesso per la Fascia Verde sono state estese dal 15 novembre 2022, includendo un divieto permanente per i veicoli alimentati a benzina Euro 2 e Diesel Euro 3. Dal lunedì al sabato, i veicoli soggetti a divieto includono:

  • Veicoli benzina e Diesel Euro 0, 1, 2
  • Veicoli Diesel Euro 3
  • Ciclomotori e Motoveicoli benzina e Diesel Euro 0 ed Euro 1
  • Ciclomotori e Motoveicoli Diesel Euro 2

Che veicoli possono circolare nella ztl?

Sono autorizzati alla circolazione:

  • Veicoli benzina Euro 3 o superiore
  • Veicoli Diesel Euro 4 o superiore
  • Ciclomotori e Motoveicoli a benzina Euro 2 o superiore
  • Ciclomotori e Motoveicoli a Diesel Euro 3 o superiore
  • Veicoli ibridi ed elettrici
  • Veicoli alimentati a Gpl, sia mono che bi-fuel

Deroghe

Sono previste deroghe per alcuni veicoli, tra cui:

  • Veicoli con contrassegno per disabili (D.P.R. 503/1996 e 151/2012)
  • Mezzi di Polizia, sicurezza, emergenza e soccorso stradale
  • Veicoli per trasporto pubblico locale
  • Mezzi per raccolta rifiuti, tutela igienico-sanitaria, gestione verde pubblico, Protezione Civile, ripristino del decoro urbano e interventi manutentivi urgenti
  • Veicoli con targa C.D., S.C.V. e C.V.
  • Veicoli d’epoca (art. 60 Dlgs n. 285/1992) durante eventi autorizzati, generalmente dal venerdì alle 20.00 al sabato alle 24.00

ztl roma

Sanzioni e Controlli

L’ingresso non autorizzato nella Fascia Verde comporta multe da 163 a 658 euro, con possibile sospensione della patente da 15 a 30 giorni in caso di recidiva entro due anni. I controlli saranno effettuati dalla Polizia Locale e, a partire dal 2023, verranno installate telecamere per il rilevamento automatico delle infrazioni, seguendo l’esempio dell’Area B di Milano.

Emergenze Ambientali

In risposta al superamento dei limiti di inquinamento atmosferico rilevati da Arpa Lazio, Roma ha predisposto blocchi temporanei di emergenza. Queste misure si attuano generalmente il lunedì e il giovedì, esclusi i giorni festivi, con diverse soglie di allarme che determinano le restrizioni:

  • Livello Arancio: dopo quattro giorni consecutivi di superamento dei valori limite, con restrizioni per veicoli benzina Euro 3 e Diesel Euro 4, ciclomotori e motoveicoli Diesel Euro 3 (7.30-20.30), e veicoli commerciali Diesel Euro 4 (7.30-10.30 e 16.30-20.30).
  • Livello Rosso: dopo dieci giorni consecutivi di superamento dei valori limite, permettendo la circolazione solo a veicoli Diesel Euro 5 ed Euro 6 (7.30-20.30) e veicoli commerciali Diesel Euro 5 ed Euro 6 negli orari stabiliti.

Domeniche Ecologiche

Per ridurre ulteriormente l’inquinamento, Roma ha programmato le “Domeniche Ecologiche” con divieto di circolazione privata nella Fascia Verde in specifiche date fino al 2024: 19 novembre 2023, 3 dicembre 2023, 14 gennaio 2024, 25 febbraio 2024, 24 marzo 2024.

I ricorsi contro le multe

Delle multe per le ZTL Roma abbiamo già trattato in numerosi precedenti articoli e, per un più dettagliato approfondimento riguardo ai vizi da poter sollevare per l’opposizione, rinviamo a quest’articolo – ricorso contro le multe per accesso in ZTL.

Come pagare accesso ZTL Roma?

Sul sito di Roma Mobilità vi è un dettagliato elenco dei costi del permesso di accesso nella ZTL Roma. Hanno facoltà di richiedere il permesso (sempre a pagamento!) solo i residenti e i lavoratori nelle aree comprese all’interno della ZTL e nelle vie immediatamente limitrofe ad essa. Il costo varia in base alla categoria del proprio veicolo e, quindi, al suo impatto ambientale. Da qui è possibile scaricare il modulo di richiesta

Come si capisce se la ZTL è attiva?

Come sempre, la segnaletica relativa alle ZTL è di difficile interpretazione e fonte di numerose ambiguità. Sul significato che sarebbe corretto attribuire alle espressioni “varco attivo” e “varco non attivo” sono già stati spesi fiumi d’inchiostro, ma con buona pace della logica e della lingua italiana, limitiamoci in questa sede a ribadire per chiarezza che:

  • Varco attivo, sta a significare che nell’area vige il divieto d’ingresso
  • Varco non attivo, sta a significare che nell’area si può liberamente circolare.  
Condividi
Avv. Alberto Russo
Avv. Alberto Russo
Articoli: 510

Lascia una risposta

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Molto buono

4s

Sulla base di 422 recensioni su