Come sapere se ho preso una multa da autovelox?

Questa è una domanda che viene posta molto spesso al nostro servizio di assistenza telefonica: “Come sapere se ho preso una multa da autovelox?”.

Probabilmente se è una domanda che ti stai ponendo anche tu, è perché sai di aver probabilmente infranto un limite di velocità e temi di dover mettere mano al portafoglio (e di rischiarci anche la patente!).

In realtà non è possibile sapere in anticipo se l’eventuale infrazione che hai commesso sia stata effettivamente rilevata dall’autovelox. Nessun comando di polizia potrà darti questa informazione, né telefonicamente, né visitando il relativo sito internet.

Quel che è certo è che non ogni infrazione viene rilevata dagli autovelox, che talvolta per fortuna sono disattivati oppure in manutenzione (sebbene ovviamente rimanga la relativa segnaletica di preavviso).

Non resta, quindi, altro da fare se non aspettare e sperare (che la temuta multa non arrivi mai).

Alla stessa maniera ha poco senso interrogarsi fin da subito sulle motivazioni che avrebbero potuto legittimare la tua condotta o se l’accertamento effettuato possa considerarsi illegittimo. Qualsiasi valutazione andrà, infatti, operata solo avendo modo di esaminare approfonditamente il verbale.

Qualora volessi, comunque, saperne di più sulla materia ti consigliamo di leggere questa breve guida sulle multe per eccesso di velocità, in cui abbiamo raccolto informazioni circa i limiti da rispettare, le sanzioni previste dal Codice della Strada e gli eventuali vizi che la multa potrebbe presentare.

Entro quanto deve essere notificata la multa per eccesso di velocità?

Le multe per eccesso di velocità, come qualsiasi altra multa, devono essere notificate (ovvero consegnate all’ufficio postale per la successiva spedizione) entro il termine di 90 giorni dalla data in cui l’infrazione sarebbe stata commessa. Pertanto, qualora entro questi 90 giorni dovessi ricevere l’avviso della raccomandata lasciata in giacenza presso l’ufficio postale, è inutile attendere prima di andarla a ritirare. Per il notificante (ovvero per il comando di polizia che ha emesso la multa) la notifica si sarà, infatti, già perfezionata e l’unico effetto che otterresti (dopo dieci giorni dalla giacenza) è quello di “consumare” inutilmente il poco tempo che avrai a disposizione per scegliere se opporla o pagarla beneficiando dello sconto del 30% entro cinque giorni.

La nostra assistenza

Qualora disgraziatamente dovessi ricevere la multa potrai inviarla al nostro ufficio legale. La esamineremo gratuitamente e nel giro di poche ore ti diremo se riteniamo si possa opporre oppure se sia più ragionevole e prudente pagarla. Per inviarci il verbale puoi utilizzare il modulo di contatto oppure tutti i nostri recapiti che trovi qui. Nel frattempo, ti consigliamo di tenere incrociate le dita…e di aggiungere questa pagina ai tuoi preferiti (…non si sa mai!). Se stai leggendo quest’articolo dal tuo computer ti basta premere i tasti CTRL+D.

Leave a Reply