Hai ricevuto una multa per aver violato le misure anticovid?

inviaci subito copia della multa per una valutazione gratuita e non vincolante.
Entro poche ore ti risponderemo
emergenza covid

Non tutte, ma la gran parte delle multe per “violazione delle misure anticovid” sono frutto dell’eccessiva discrezionalità con cui la legge ha attributo alle forze dell’ordine il compito di esprimere la propria valutazione circa “concetti” quali la necessarietà o l’urgenza, quali indici di illegittimità delle condotte sanzionate.

Secondo quali criteri giudicare la necessareità o l’urgenza, non lo specifica nessuna norma.

L’infinita serie di paradossi di cui si sta discutendo in questi giorni (e di cui si continuerà a discutere finché le misure anticovid resteranno in vigore) trae origine proprio da queste incertezze interpretative: paradossi in virtù dei quali ciascuno è giustificato ad uscire per intraprendere una corsetta per strada, ma non una passeggiata (guai, quindi, a riprendere fiato rallentando il passo); è giustificato ad uscire per portare il cane a fare una passeggiata (purché non si tratti di altri animali da compagnia); è giustificato ad uscire per acquistare il giornale all’edicola, ma non il vino al supermercato.

Domande frequenti

La condotta sanzionata richiede in quanto tale che l’agente accertatore verifichi se lo spostamento sia legittimato da esigenze lavorative, di salute, necessità o urgenza. È, quindi, sempre necessario che la contestazione sia immediata. Di conseguenza l’avvenuta contestazione immediata esclude la multa sia successivamente notificata via posta al trasgressore.

Il ricorso può essere presentato innanzi al prefetto entro 30 giorni dalla notifica del verbale e può essere inviato anche mediante pec,

In caso di rigetto la multa non subirà alcun aggravio ne raddoppierà, contrariamente a quanto avviene per le comuni multe stradali.

In modo non troppo diverso rispetto ad una comune multa per infrazione al Codice della Strada, anche i verbali per violazione delle “misure volte al contenimento del contagio da Covid 19, sono opponibili mediante ricorso al Prefetto.

Per esprimerci circa l’opponibilità della multa abbiamo prima bisogno di esaminarla. Clicca qui per inviarci copia della multa

 

Assistenza telefonica

Dal lunedì al venerdì dalle ore 16:00 alle 20:00 contattaci per maggiori informazioni

Chi siamo

Ricorsi.net è un'iniziativa promossa da Istituto per la Difesa del Consumo, l'associazione di consumatori specializzata da oltre dieci anni nella contestazione delle ingiunzioni della pubblica amministrazione

Lascia i tuoi recapiti

Ti ricontatteremo entro poche ore

Invia copia del verbale per una valutazione gratuita e immediata
Compila il modulo o invia una mail ad info@ricorsi.net
Invia copia del verbale per una valutazione gratuita e immediata
Compila il modulo o invia una mail ad info@ricorsi.net

La prima regola

La prima regola è non rassegnarsi subito a pagare. Ricorda che il pagamento della multa renderebbe il ricorso improcedibile. Inviaci copia del verbale e nel giro di poche ore potremo indicarti se e come poter chiedere l`annullamento della multa.

Cucito su misura

Sappiamo che quel che cerchi è soprattutto la soluzione ad un problema e che le spiegazioni teoriche, da sole, non ti bastano. Per questo, il nostro ricorso sarà cucito su misura per il verbale che hai necessità di opporre. Riceverai il nostro ricorso e dovrai solo spedirlo.

Invia copia del verbale per una valutazione gratuita e immediata
Compila il modulo o invia una mail ad info@ricorsi.net

Istituto per la Difesa del Consumo (codice fiscale 95100820638) | Vietata la riproduzione